LINK UTILI


VUOI DIVENTARE VOLONTARIO?

 

STORIA CROCE ROSSA ITALIANA

Mutilati di guerra in un'immagine storicaGià nel 1861 un Ufficiale medico dell’esercito Borbonico, Ferdinando Palasciano sosteneva l’idea della neutralità dei feriti e dei prigionieri nei conflitti, a costoro dovevano essere prestate le prime cure senza distinzione di parte, anticipando quello che fu l’ideale fondante della Croce Rossa. Il primo "Comitato dell'Associazione Italiana per il soccorso ai feriti ed ai malati in guerra" si costituisce a Milano ad opera del Comitato Medico Milanese dell'Associazione Medica Italiana il 15 giugno 1864, ben due mesi prima della firma della Convenzione di Ginevra. Questo inizia subito la sua attività sotto la presidenza del Dott. Cesare Castiglioni, il quale, due mesi dopo la costituzione del Comitato, viene chiamato a Ginevra, insieme ad altri delegati italiani, per esporre quanto fatto a Milano e cosa pensa di fare in avvenire in favore dei feriti e dei malati in guerra. Il 22 agosto 1864 viene sottoscritta, anche dall'Italia, la Convenzione di Ginevra.
Il giorno 11 dicembre dello stesso anno si tiene, a Milano, un congresso in cui si approva il regolamento del Comitato di Milano come Comitato Centrale per il coordinamento delle attività dei costituendi nuovi comitati.
Il 20 giugno 1866 l'Italia dichiara guerra all'Austria e le prime quattro "squadriglie" di volontari partono alla volta di Custoza.
Nel 1872 la sede centrale viene portata a Roma.  
Nel 1884 è eretta in Corpo Morale con Regio Decreto.  
Nel 2005 con (DPCM 97/05) diviene Ente di Diritto Pubblico.  
Nel 2012 con nuovo Decreto cambia diventando A.P.S. (Associazione di Promozione Sociale) Ente di Diritto Privato. Nel 2015 con atto Notarile viene sancita l’iscrizione dell’Ente come O.N.L.U.S.

CONTATTI

Sede Croce Rossa Comitato di Palanzano


via Bonifacio di Canossa, n.8
43025 Palanzano (PR)

Telefono: 0521.891419
Fax: 0521.897309

E-Mail: cl.palanzano@cri.it


 

Copyright © 2011 C.R.I Palanzano.
All Rights Reserved.